Orto sinergico


Un luogo all’apparenza anarchico. Che un po’ ci piace per quello.

Ma se nel guardare togliamo il filtro del nostro umanocentrismo ci accorgiamo che è la bellezza della natura a governare e a produrre i frutti più buoni sulla nostra MammaTerra, non noi.

Orto Sinergico

Costruzione di un orto sinergico e di vari frutteti naturali. Si tratta di un metodo per coltivare la terra rispettoso della natura e allo stesso tempo capace di garantire raccolti ricchi e genuini. L’agricoltura sinergica incoraggia una produzione agricola che utilizzi l’auto-fertilità del suolo e i suoi principi possono essere applicati a spazi piccoli o grandi, in campagna o in città, in un clima freddo oppure caldo.

  1. L’approccio dell’agricoltura sinergica rispetta i seguenti 4 principi fondamentali:
    Nessuna lavorazione del suolo. Assenza totale di aratura o di qualsiasi altro tipo di disturbo del suolo poiché esso si lavora da solo grazie alle radici delle piante e alla fauna e microfauna presente nel sottosuolo.
  2. Nessun apporto di fertilizzanti. Il suolo si auto-fertilizza in continuazione grazie alle radici delle piante e alla pacciamatura, ovvero una copertura organica permanente. Le radici, in particolare, non vanno mai asportate dal terreno.
  3. Nessun trattamento di sintesi. L’uso di sostanze chimiche di sintesi non è naturale e non è sostenibile.
  4. Nessun compattamento del suolo. Il suolo si area da solo se noi evitiamo di provocarne il compattamento

 

  • Aspetto Produttivo: produzione di ortaggi, fiori, insetti, materiale organico per termocompost.
  • Aspetto Educativo: educazione al rapporto uomo-pianta. Durante il periodo dell’adolescenza è consigliabile che il bambino lasci l’ambiente abituale della famiglia, nella città, e che sia condotto a vivere in ambienti più calmi, in campagna, a contatto con la natura. Qui, una vita all’aria aperta, una maggiore cura individuale, una dieta sana, debbono essere le condizioni essenziali per l’organizzazione di un centro di studio e di lavoro.
  • Aspetto Riabilitativo: l’agricoltura nell’orto sinergico è una pratica che attraverso diverse attività intende favorire il reinserimento terapeutico di soggetti svantaggiati nella comunità e produrre al tempo stesso dei beni per la vendita e l’utilizzo in fattoria.